23 Gennaio 2019

43 volte Rally 1000 Miglia

Dal 29 al 30 marzo si riaccende la passione. Il Rally 1000 Miglia apre nuovamente il Campionato Italiano Rally WRC su un percorso rivisitato tra Brescia e la sponda del Lago di Garda.

E la storia continua. Da quel lontano 1 maggio 1977, quando Mario Pasetti e Gigi Pirollo alzarono per la prima volta la coppa al cielo, il Rally 1000 Miglia di strada ne ha fatta e ne ha fatta fare: ai piloti, al pubblico.

Così sarà anche dal 29 al 30 marzo 2019, quando i motori torneranno ad accendersi per una manifestazione che vive dell’affetto dei suoi sostenitori e ancora una volta si prepara a regalare intense emozioni dentro e fuori dagli abitacoli.

Un percorso rivisitato, tante novità e un programma particolarmente intenso, con iniziative collaterali per portare il rally vicino alla gente. A farla da padrone sarà però la parte sportiva, l’agonismo vero, quel mix di adrenalina e spettacolo che proprio dal quel 1977 affascina grandi e piccini. Le ultime due edizioni hanno dato ragione a Stefano Albertini, quasi a senso unico, ma cosa succederà quest’anno?

Chi saranno i grandi campioni che si sfideranno sulle leggendarie prove speciali che ogni anno caratterizzano il Rally 1000 Miglia? L’attesa è iniziata, vi aspettiamo tutti a Salò dal 29 al 31 marzo per un altro weekend di rally.

Nomi e numeri: la Hall of Fame del Rally 1000 Miglia

Per molti anni una delle prime gare della stagione, il Rally 1000 Miglia ha sempre visto elenchi partenti di tutto rispetto che hanno annoverato i nomi più famosi del rallysmo italiano ed internazionale, anche se solo una volta è stato un pilota straniero a vincere, Miguel Campos, nel 2003.

Franco Cunico detiene ad oggi il record di sei vittorie (1987, 1991, 1995, 1996, 1998, 1999) davanti a Paolo Andreucci a quota cinque (2000, 2006, 2008, 2010, 2011) che risulta però il pilota ad aver conquistato più podi, 12 per l’esattezza. Giandomenico Basso, vincitore per quattro volte a Brescia (2004, 2007, 2009, 2010), è ancora davanti a tutti nella classifica delle prove speciali vinte, con 36 scratch, mentre Nicola Busseni, con le quattro affermazioni del 1980, 1981, 1983, 1984) è il primo bresciano del ranking.

Una gara, il Rally 1000 Miglia, che in più di un’occasione non ha sorriso ai piloti di casa, che a volte fermati dalla sfortuna, a volte troppo smaniosi di conquistare la vittoria davanti all’appassionato pubblico locale si sono spesso lasciati sfuggire anche le occasioni più limpide.

Ufficio Stampa AC Brescia

15 Dicembre 2021

Il 45° Rally 1000 Miglia si sposta in agosto.

04 Settembre 2021

Stefano Albertini e Danilo Fappani firmano il 44° Rally 1000 Miglia

Con il patrocinio di
Regione Lombardia
Regione Lombardia - Il Consiglio
Provincia di Brescia
Comune di Montichiari
Comune di Barghe
Comune di Botticino
Comune di Capovalle
Comune di Idro
Comune di Mura
Comune di Pertica Alta
Comune di Pertica Bassa
Comune di Provaglio Val Sabbia
Comune di Vestone
Comune di Vobarno