Rally 1000 Miglia, una storia tra 1000 curve

La manifestazione bresciana rimane una delle più longeve d’Italia, con una tradizione che unisce il valore tecnico e l’affetto del pubblico.

Una lunga serie di storie che si intrecciano, e che per oltre trent’anni hanno fatto del Rally 1000 Miglia uno degli appuntamenti irrinunciabili per ogni appassionato di rally. Prove speciali storiche dove si sono consumate battaglie sportive tra piloti leggendari, a bordo di magnifiche auto che hanno fatto la storia di questo sport, accompagnati dal sempre numeroso pubblico appassionato.

Il rally numero uno di Brescia ha lanciato campioni, ha visto vincere piloti tutt’ora nel cuore degli appassionati e, in definitiva, non ha mai tradito le aspettative, rispettando la più classica tradizione rallystica di spettacolo, velocità e abilità di guida. Dalle Lancia Rally 037 alle Porsche 911 RS, dalle Subaru Impreza WRX alle Ford Escort Cosworth fino alle vetture WRC, le S2000, le S1600 e le attuali R5. Quante vetture fantastiche si sono sfidate sui tornanti tra brescia e il Lago di Garda, quanto entusiasmo accompagna ancora questo evento.

Era il 1 maggio 1977 quando la Fiat 131 Abarth di Mario Pasetti tagliava per prima il traguardo della prima edizione della gara bresciana, con alle note un Gigi Pirollo poco più che ventenne nella sua prima (di tante) apparizioni sul podio del 1000Miglia. Da quell’inizio sono successe tante cose, dalle vittorie di Colbrelli, Cola, Casarotto e Nicola Busseni, per citarne alcuni, fino alle entusiasmanti sfide Cunico-Dallavilla nel Campionato Italiano Rally di fine anni Novanta, quando il pilota di casa, che ad oggi vanta il maggior numero di partecipazioni (21), riuscì finalmente a sfatare il mito e a conquistare l’unica vittoria.

Una gara rude, vera, per piloti tutti d’un pezzo che ha legato la sua tradizione al Campionato Italiano Rally, al Campionato Europeo Rally, al Campionato Italiano Rally WRC, e che grazie alla determinazione e perseveranza dell’Automobile Club Brescia è tornata a fare parte del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco a partire dalla stagione 2021. La serie, massima tricolore di specialità, che porta sulle strade del Rally 1000 Miglia le vetture più performanti che possano oggi correre in Italia.

L’Albo d’Oro, una parata di stelle

Per molti anni una delle prime gare della stagione, il Rally 1000 Miglia ha sempre visto elenchi partenti di tutto rispetto che hanno annoverato i nomi più famosi del rallysmo italiano ed internazionale, anche se solo una volta è stato un pilota straniero a vincere, Miguel Campos, nel 2003.

Franco Cunico detiene ad oggi il record di sei vittorie (1987, 1991, 1995, 1996, 1998, 1999) davanti a Paolo Andreucci a quota cinque (2000, 2006, 2008, 2010, 2011) che risulta però il pilota ad aver conquistato più podi, 12 per l’esattezza. Giandomenico Basso, vincitore per quattro volte a Brescia (2004, 2007, 2009, 2010), è ancora davanti a tutti nella classifica delle prove speciali vinte, con 36 scratch, mentre Nicola Busseni, con le quattro affermazioni del 1980, 1981, 1983, 1984) è il primo bresciano del ranking.

Una gara, il Rally 1000 Miglia, che in più di un’occasione non ha sorriso ai piloti di casa, che a volte fermati dalla sfortuna, a volte troppo smaniosi di conquistare la vittoria davanti all’appassionato pubblico locale si sono spesso lasciati sfuggire anche le occasioni più limpide.

Scopri l’Albo d’Oro completo del Rally 1000 Miglia

 

Le ultime 5 edizioni

2023

Stefano ALBERTINI

Danilo FAPPANI

Skoda Fabia Evo

2022

Andrea CRUGNOLA

Pietro Elia OMETTO

Citroen C3 Rally2

2021

Stefano ALBERTINI

Danilo FAPPANI

Skoda Fabia Evo

2019

Luca PEDERSOLI

Anna TOMASI

Citroen DS3 WRC

2018

Stefano ALBERTINI

Danilo FAPPANI

Ford Fiesta WRC

22 Dicembre 2023

Il 47° Rally 1000 Miglia conferma la data: si correrà dal 12 al 14 settembre 2024

09 Settembre 2023

Stefano Albertini e Danilo Fappani firmano il poker al 46° Rally 1000 Miglia

09 Settembre 2023

Giuseppe Dipalma conquista la gara del CRZ al 46° Rally 1000 Miglia

Con il patrocinio di

 

Comunità Montana Valle Sabbia
Comune di Barghe
Comune di Bione
Comune di Brescia
Comune di Casto
Comune di Marmentino
Comune di Mura
Comune di Muscoline
Comune di Pertica Alta
Comune di Pertica Bassa
Comune di Provaglio Val Sabbia
Comune di Puegnago del Garda
Comune di Sabbio Chiese
Comune di Vestone
Comune di Vobarno