fbpx
26 Aprile 2019

Comunicato stampa #10

La collaborazione con le amministrazioni comunali del territorio, un vero valore aggiunto

Un rapporto di collaborazione e fiducia che ha permesso il successo della 43^ edizione del rally organizzato dall’Automobile Club Brescia.  Il Presidente Bonomi: “Una condivisione di intenti fondamentale”.

Brescia, 26.04.2019 – Come si dice in gergo è la squadra a fare la differenzae così è stato anche per il 43° Rally 1000 Miglia. La manifestazione organizzata dall’Automobile Club Brescia, appuntamento di apertura del Campionato Italiano WRC, ha potuto contare anche quest’anno su una fitta e proficua rete di collaborazioni con il territorio che ha ospitato la gara, un valore aggiunto che oggi è indispensabile e fondamentale per organizzare eventi di questo tipo.

«Come ho già avuto modo di sottolineare a caldo anche al termine della manifestazione» ha precisato il Presidente dell’Automobile Club Brescia Cav. Aldo Bonomi «il 43° Rally 1000 Miglia ringrazia tutti i comuni coinvolti che hanno contribuito alla riuscita del rally.

Da Salò, ancora una volta punto nevralgico della manifestazione, a tutte le altre amministrazioni: Barghe, Capovalle, Casto, Gardone Riviera, Magasa, Mura, Pertica Alta, Pertica Bassa, Provaglio Valsabbia, Puegnago del Garda, San Felice del Benaco e Vobarno».

«Un ringraziamento particolare anche al Comune di Valvestino» ha aggiunto il Cav. Bonomi «con il quale è in essere una profonda condivisione di intenti, grazie anche alla sensibilità del Sindaco Davide Pace, Presidente della Comunità Montana Parco Alto Garda Bresciano. Dispiace che l’annullamento della prova di “Moerna”, per cause di forza maggiore non imputabili né all’organizzatore né all’amministrazione comunale, abbia pesato sul territorio di Valvestino, ma sono certo che la collaborazione con l’Automobile Club Brescia proseguirà anche negli anni a venire».

«Mi auguro davvero che la grande popolarità di cui il rally dei bresciani gode tra gli appassionati e non solo» ha concluso il Presidente, «continui ad essere l’importante strumento che consente al Rally 1000 Miglia di restare sulla cresta dell’onda, anche alla luce della prossima 44^ edizione, alla quale l’Automobile Club inizierà ben presto a lavorare, sempre nell’ottica del miglioramento e dell’eccellenza che contraddistingue questa manifestazione a livello nazionale ed internazionale».

31 Marzo 2019

Cambia la classifica al 43° Rally 1000 Miglia, escluso Andrea Carella. Pinzano sale al quarto posto e vince in classe R5

30 Marzo 2019

Pedersoli-Tomasi tornano alla vittoria al 43° Rally 1000 Miglia

Con il patrocinio di
Comune di Provaglio Valsabbia
Comune di Barghe
Comune di Capovalle
Comune di Puegnagno del Garda
Comune di Casto
Comune di San Felice del Benaco
Comune di Pertica Bassa
Comune di Mura
Comune di Vobarno
Comune di Pertica Alta
Comune di Valvestino
Comune di Gardone Riviera
Comune di Magasa
Comune di Salò