31 Marzo 2019

Comunicato stampa #9

Cambia la classifica al 43° Rally 1000 Miglia, escluso Andrea Carella. Pinzano sale al quarto posto e vince in classe R5

I Commissari Sportivi hanno trovato la Skoda Fabia R5 sottopeso di 5kg.

Brescia, 30.03.2019 – Varia la classifica al 43° Rally 1000 Miglia. Al termine delle verifiche post gara, con la Decisione n.4 pubblicata alle ore 21:30, i Commissari Sportivi hanno escluso dalla classifica Andrea Carella ed Enrico Bracchi, avendo trovato la Skoda Fabia R5 della Munaretto Sport sottopeso di 5kg.

Nel documento i Commissari Sportivi specificano che è stato: “sentito il delegato del Concorrente Alex Munaretto, che dichiara che è stata una svista nell’assemblaggio della vettura”.

Questa Decisione cambia quindi la classifica assoluta e quella di classe R5. Dopo l’invariato podio con Pedersoli-Tomasi (Citroen DS3 WRC) primi, Miele-Mometti (Citroen DS3 WRC/Giesse Promotion) secondi e Signor-Bernardi (Ford Fiesta WRC/Sama Racing) terzi, sale al quarto posto Corrado Pinzano con Marco Zegna sulla Skoda Fabia R5 della New Driver’s Team preparata da PA Racing che conquista così anche la classe R5.

La nuova classifica finale è disponibile qui.

27 Agosto 2022

Andrea Crugnola e Pietro Elia Ometto dominano il 45° Rally 1000 Miglia

27 Agosto 2022

A metà giornata Crugnola perentoriamente al comando

Con il patrocinio di
Regione Lombardia
Provincia di Brescia
Comunità Montana Valle Sabbia
Comune di Barghe
Comune di Bovegno
Comune di Brescia
Comune di Capovalle
Comune di Idro
Comune di Irma
Comune di Marmentino
Comune di Montichiari
Comune di Mura
Comune di Pertica Alta
Comune di Pertica Bassa
Comune di Provaglio Val Sabbia
Comune di Puegnago del Garda
Comune di Sabbio Chiese
Comune di Salò
Comune di Vestone
Comune di Vobarno